Qual è la differenza tra raffreddore e sinusite?

Sinusite Senza Raffreddore

Che ruolo giocano i canali paranasali quando si prende un raffreddore? Col naso che cola o completamente bloccato, come fare a sapere se si tratta di un comune raffreddore, una rinite o una sinusite? Inoltre, è possibile avere la sinusite senza raffreddore? Abbiamo chiesto a Valeria, la nostra farmacista di fiducia, di rispondere alle domande riguardanti sinusite e raffreddore.

Cos’è la sinusite?

I canali paranasali sono foderati di membrane, che producono un sottile strato mucoso che cattura polvere, sporco e patogeni, che viene poi eliminato attraverso le cavità nasali. Se questa membrana è infiammata, a causa di raffreddore o sinusite, la quantità di muco è maggiore. I canali tendono inoltre a gonfiarsi, causando difficoltà respiratorie e creando l’ambiente perfetto per la proliferazione batterica.

Sinusite dopo il raffreddore

La correlazione tra raffreddore e sinusite varia a seconda della natura dei patogeni e del sistema immunitario. Il raffreddore è causato da un virus o un batterio e la sua forma più acuta è proprio la sinusite, che può durare fino a due settimane.

È possibile avere la sinusite senza raffreddore?

Nonostante il raffreddore sia spesso la causa della sinusite, questa alle volte può manifestarsi a causa di una forte infiammazione delle mucose. Oltre ai virus influenzali e parainfluenzali, gli altri batteri che causano la sinusite sono:

  • Pneumococco
  • Stafilococchi o streptococchi
  • Funghi (rari)
  • Rinite allergica (raffreddore da fieno)
  • Problemi nell'area mascellare (sinusite dentogena)

Sinusite o raffreddore?

Una vera e propria differenza tra sinusite e raffreddore non esiste, anche se il raffreddore è spesso causa di:

  • Sinusite
  • Rinite e infiammazione delle mucose
  • Rinosinusite (infiammazione delle mucose che spesso risulta in un’infezione simile all’influenza)

Un aiuto per naso che cola e sinusite

È importante che le secrezioni nasali possano scorrere facilmente per tornare a respirare liberamente, magari aiutandosi con spray nasali e integratori alle erbe che hanno un effetto espettorante e decongestionante. Allo stesso modo, il profumo e la delicatezza dei fazzoletti Tempo ti aiuteranno a tornare a respirare più facilmente. Che si tratti di raffreddore o sinusite, porta sempre con te un pacco di fazzoletti in borsa, nello zaino o nella tasca del cappotto.

Quando sei con altre persone assicurati di indossare una mascherina, così eviterai di attaccar loro l’influenza. Le mascherine Tempo limitano la dispersione delle goccioline rilasciate nell’aria da naso e bocca provocate dai sintomi dell’influenza, del raffreddore e della sinusite.

Raffreddore, sinusite e prescrizioni mediche

Quando si tratta di raffreddore e sinusite, gli antibiotici sono consigliati solo in alcuni casi, quando i rimedi casalinghi ed un buon riposo non sembrano bastare.

In conclusione, la differenza tra raffreddore e sinusite non è affatto abissale, dal momento che entrambe causano naso che cola e infiammazione.

Qualunque sia la causa del tuo naso che cola, tieni sempre una scatola di fazzoletti Tempo a portata di mano. Ricorda di gettare via il fazzoletto dopo l’utilizzo e lava le mani per evitare ai germi di diffondersi per la casa.

E ricorda: questi consigli non sostituiscono il parere medico.


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o