Come lavorare da casa in modo efficace: 3 consigli utili

Sii gentile con te stesso: è normale distrarsi quando lavori da casa! Ma con i nostri consigli ritroverai la concentrazione

Come lavorare da casa in modo efficace: 3 consigli utili

Passare dal lavoro in ufficio al lavoro da casa non è una cosa semplice per tutti. Non solo a casa ci sono più distrazioni, ma la confusione tra casa e lavoro può rendere difficile concentrarsi durante il giorno e riuscire a staccare la spina di sera.

Se ti sei chiesto almeno una volta: “lavoro da casa, come fare?”, allora sei nel posto giusto. Questo articolo mira a fornirti consigli su come lavorare da cosa, compreso come essere più produttivi, mantenendo il giusto equilibrio tra lavoro e famiglia.

1. Lavorare da casa: consigli per essere più produttivi ed avere un maggiore equilibrio

Essere produttivi mantenendo il giusto equilibrio tra vita lavorativa e familiare è sicuramente il consiglio più prezioso per chi non sa come fare un lavoro da casa.

Quando lavoriamo nello stesso ambiente in cui viviamo, può essere difficile staccare la spina dal lavoro. I seguenti consigli ti aiuteranno a lavorare da casa in modo efficace e a trovare il giusto equilibrio:

  • Postazione: cerca di organizzare il tuo spazio di lavoro lontano dalla camera da letto e da qualsiasi stanza dove solitamente ti rilassi. Dovresti evitare, inoltre, di lavorare in stanze dove sono presenti altri membri della famiglia, così potrai concentrarti senza problemi.
  • Orario: separa l’orario lavorativo da quello che passi in famiglia (laddove possibile). Questo significa staccare al termine della giornata lavorativa e non controllare se sono arrivate e-mail al di fuori dell’orario di lavoro.
  • Area dedicata al lavoro: anche se non hai una stanza dedicata al tuo ufficio domestico, cerca di riservare un’area di lavoro attrezzandola con una scrivania, una sedia ergonomica e un computer che usi solo per il lavoro. Ciò renderà molto più facile passare alla modalità lavoro e viceversa.

Rendendo la tua area di lavoro armoniosa, sarai anche più a tuo agio mentre lavori.

Tieni a portata di mano una scatola di fazzoletti quando lavori da casa, soprattutto durante la stagione dei raffreddori e quella delle allergie. I fazzoletti Tempo sono delicati sulla pelle, ma sufficientemente resistenti per catturare gli starnuti.

2. Lavoro da casa: come fare a restare in contatto con le persone quando lavori da remoto

È un problema abbastanza comune quello di sentirsi isolati quando si lavora da remoto. Non poter interagire di persona durante gli orari di lavoro può influire sul tuo umore, sentendoti, così, sfinito e privo di motivazione. Ecco come restare connesso con gli altri:

  • Sforzati di videochiamare amici e colleghi, giusto per fare due chiacchiere. Pianifica queste chiamate come parte della tue attività quotidiane: in questo modo è più probabile che le farai .
  • Quando sei per strada sorridi o saluta qualcuno. Questo aiuta a rilasciare gli ormoni del benessere.
  • Non estraniarti. Resta in contatto con qualcuno se credi che ti stai isolando. Parlare dei tuoi sentimenti può effettivamente aiutare a diminuire il loro impatto negativo.

3. Come lavorare da casa: consigli utili per la cura di sé

Prendersi cura di sé gioverà sia al tuo benessere che al tuo lavoro. Incorpora alcuni o tutti i suggerimenti che seguono per lavorare da casa in modo efficace:

  • Fai pause regolari e strutturate. Fissare lo schermo continuamente o svolgere le tue attività quotidiane senza fare una pausa non è salutare, ma è facile staccare lo sguardo per un attimo e realizzare che sono passate ore dall’ultima volta che ti sei seduto davanti al pc . Per aiutare la concentrazione, usa la regola del “pomodoro”. Questa tecnica prevede di suddividere il lavoro in blocchi di 25 minuti e di fare piccole pause alla fine di questi 25 minuti. Inserire una pausa pranzo nel tuo calendario e impostare lo stato “non in ufficio” sul tuo dispositivo , può aiutarti a staccare meglio e a goderti il meritato riposo, sentendoti rinvigorito per il pomeriggio.
  • Medita o utilizza tecniche di mindfulness durante i momenti di stress. La respirazione profonda è perfetta per rilassarsi, mentre la meditazione è ottima per rimanere nel presente. Se non sai da dove iniziare, esistono moltissime app di meditazione in grado di guidarti. Per restare ancora di più nel presente e vivacizzare qualsiasi giornata, prova a mettere qualche goccia di olio essenziale in un morbido fazzoletto Tempo e tienilo sulla scrivania. Con gli occhi chiusi prendilo e annusalo ogni tanto. La menta piperita o il limone sono ottimi per rinfrescare la mente, mentre la lavanda è molto calmante.
  • Tieni il corpo in movimento. Quando lavoriamo da casa è più facile restare nella stessa posizione per gran parte della giornata. Fai dello “yoga da scrivania” a intervalli regolari, così eviterai disturbi o affaticamento muscolare. La maggior parte di noi si muove con meno frequenza durante il giorno, quindi prova alcuni dei nostri esercizi casalinghi per aiutarti a migliorare la postura. Sono facili da inserire tra una riunione e l’altra.
  • Ri-crea il tuo tragitto giornaliero. Solo le parti migliori, non quelle in cui aspetti un autobus sotto la pioggia. È fin troppo facile rotolare dal letto e sedersi direttamente alla scrivania quando lavori da casa, ma utilizzare il tempo del percorso giornaliero per fare esercizio o per sé stessi può aiutarti a liberare la mente prima di dare inizio alla giornata lavorativa. Fai una passeggiata pre-lavoro attorno all’isolato per rinfrescare la mente, ascolta un podcast o leggi un paio di capitoli del libro che hai sul comodino.

Ecco, adesso sai come fare un lavoro da casa. E ricorda, la cosa più importante è prendersi cura di sé stessi!


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o