Rinite: sintomi, diagnosi e cura

Rinite Sintomi
Tempo Fazzoletti Pelli Sensibili

Ogni anno milioni di persone vengono colpite da rinite allergica. Soprattutto in primavera, quando le particelle di polline sono più concentrate nell'aria, chi è affetto da rinite sviluppa rapidamente i sintomi tipici, dall’irritazione e prurito agli occhi al naso che cola, sintomi tuttavia simili a quelli di un comune raffreddore. Se ti stai chiedendo quali sono le cause di questi sintomi e se la rinite allergica è contagiosa o un'allergia ai pollini ereditaria, noi abbiamo la risposta!

Rinite allergica: cause

La reazione allergica che causa la rinite è dovuta ad una reazione eccessiva del sistema immunitario che combatte gli agenti patogeni che hanno invaso il corpo. Se ne soffri, significa che le comuni proteine del polline vengono percepite come pericolose e di conseguenza combattute come se fossero sostanze patogene.

Il risultato è una reazione infiammatoria che viene scatenata da istamina e leucotrieni, i messaggeri che comunicano al cervello che è in atto un’infiammazione. Questi messaggeri vengono rilasciati dai mastociti quando le proteine del polline vengono rilevate dalle cellule di difesa mentre raggiungono il corpo attraverso le mucose. A quel punto, iniziano i comuni sintomi da rinite, come starnuti, prurito, lacrimazione o naso chiuso. È per questo che è sempre consigliabile avere con sé un pacchetto di fazzoletti Tempo Pelli Sensibili, ancora più morbidi perché arricchiti di estratti di aloe e con olio di mandorle dalle proprietà emollienti. un alleato in caso di allergie stagionali.

Fattori di rischio

Per individuare i fattori di rischio che possono contribuire allo sviluppo di una rinite allergica è necessario fare alcune considerazioni:

La rinite allergica è contagiosa?

La rinite è contagiosa come può esserlo un raffreddore? La risposta è no (i membri della tua famiglia possono tirare un sospiro di sollievo!). La rinite non è contagiosa perché si tratta di una reazione ad alcuni allergeni e non di un virus che può essere trasmesso di persona in persona.

La rinite è ereditaria?

Se dunque non è contagiosa, è possibile ereditarla? Purtroppo, la cattiva notizia è che la rinite è ereditaria e la probabilità che venga trasmessa di genitore in figlio è molto alta, soprattutto nel caso in cui uno dei genitori soffra di altre allergie. A fare la differenza è l’ambiente in cui si vive; ad esempio chi vive in città tende a soffrire di rinite più delle persone che vivono in campagna, a causa della continua esposizione alle polveri sottili. Se soffri di rinite ti consigliamo di utilizzare Tempo Pelli Sensibili, creato per prendersi cura delle pelli più delicate grazie all’olio di mandorla e aloe vera contenuti all’interno del fazzoletto.

La questione dell’igiene

Talvolta, un’eccessiva igiene personale durante l’infanzia porta il sistema immunitario ad indebolirsi e di conseguenza a non riconoscere come innocue sostanze che non fanno del male all’organismo. Allo stesso modo, i bambini che vivono lontani dalle città, che hanno fratelli o che hanno frequentato l’asilo hanno una predisposizione minore alla rinite. Perciò, anche se la rinite allergica (sintomi e problemi correlati) è ereditaria, ci sono altri fattori che giocano un ruolo fondamentale, tra cui il contatto con la gente o lo sporco che fortifica il sistema immunitario o, al contrario, un’eccessiva igiene che invece lo indebolisce.


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o