Come si ricicla la plastica e come viene trasformata?

Come si ricicla la plastica e come viene trasformata?
Tempo Fazzoletti Natural & Soft

Hai separato tutti i materiali gettandoli negli appositi bidoncini e hai messo diligentemente la plastica riciclabile nel cestino, ma come si ricicla la plastica dopo che tu hai fatto il tuo dovere?

Per rispondere alle tue curiosità su cosa si fa con la plastica riciclata e su come si ricicla la plastica, ti accompagneremo passo passo alla scoperta del percorso che fa un sacchetto di plastica dopo essere stato riciclato e della sua nuova vita.

Step 1: Prima si raccoglie e poi si ricicla

Tutto inizia dalla raccolta della plastica. Il viaggio inizia da casa tua, dopo che hai raccolto e separato i vari materiali nella raccolta differenziata, e i camion della raccolta differenziata vengono a prelevare il contenuto all’esterno delle abitazioni. La plastica che si può riciclare viene portata al principale centro di raccolta differenziata della tua zona. Il modo in cui viene realizzata la raccolta differenziata in Europa varia da paese a paese e non è uguale per tutti.

La pellicola di plastica, come i sacchetti e altri rifiuti di plastica vengono gettati nel camion e portati via per essere lavorati e riutilizzati.

Step 2: Tutto viene smistato

In Italia, nel processo di riciclo dei materiali, lo smistamento è una fase molto importante dove vengono eliminati i materiali non idonei. La plastica si può riciclare e questa seconda fase è fondamentale perché esistono diversi tipi di plastiche che vengono separate e suddivise per colore o materiale da appositi macchinari, mentre un’ultima selezione viene fatta da appositi addetti che procedono allo smistamento manuale.

Quando il tuo sacchetto di plastica arriva a destinazione viene depositato insieme a materiali plastici simili.

Step 3: La plastica viene lavata

Ma come si ricicla la plastica quando è coperta da tantissime altre cose? È qui che entra in gioco la fase del lavaggio. Un processo importante che rimuove tutto ciò che non è plastica, come residui di cibo o liquidi, adesivi ed etichette. Questi elementi estranei devono essere rimossi, poiché possono danneggiare la struttura del materiale e mettere a repentaglio la sua trasformazione.

La busta di plastica viene lavata per rimuovere eventuali residui, adesivi o etichette.

Step 4: La plastica viene ridimensionata

Quindi, come si ricicla la plastica quando si tratta di pezzi di grandi dimensioni? La plastica è più facile da rimodellare una volta ridimensionata, e questo avviene sminuzzandola, per creare dei pezzi più piccoli. Magneti e rilevatori possono aiutare a identificare qualsiasi metallo che sia finito accidentalmente qui per separarlo e rimuoverlo.

Il tuo sacchetto di plastica viene macinato in piccolissimi pezzettini.

Step 5: I vari tipi di plastica vengono identificati e separati

Queste piccole particelle vengono ulteriormente ordinate, dopo essere state testate per identificarne le diverse tipologie. In commercio esistono diversi tipi di plastica e ognuna con proprietà diverse come:

  • Densità. La plastica galleggia o affonda in un serbatoio d'acqua.
  • Spessore. In una galleria del vento, la plastica più leggera tenderà a volare in alto.
  • Punto di fusione e colore. Viene determinato analizzando i vari campioni di plastica.

I microscopici pezzettini del tuo sacchetto di plastica vengono analizzati per identificare le loro qualità.

Ma quante volte si può riciclare la plastica? Alcuni tipi non sono così facili da riciclare e ogni struttura deve avere attrezzature specifiche per lavorare di nuovo la plastica. Il PET, ad esempio, è un materiale interamente riciclabile che può essere riciclato infinite volte.

Step 6: Il processo di compoundazione della plastica

Ma cosa si ottiene dalla plastica riciclata? Dopo che la plastica viene lavata e asciugata, subisce il processo di compoundazione; ciò significa che le particelle vengono sciolte, miscelate e trasformate per ottenere una miscela omogenea che darà vita a nuovi prodotti.

Sai cosa si ricava dalla plastica riciclata? Un sacchetto di plastica in polipropilene (PP) può essere trasformato in:

  • Scope
  • Spazzole
  • Rastrelli da giardino
  • Vassoi in plastica

Per quanto riguarda la quantità di plastica da riciclare, ciò dipende da tre fattori:

  • Dall’azienda che produce prodotti riciclabili.
  • Dal riciclo dei depositi che effettuano i vari processi di lavorazione.
  • Dai consumatori che gettano la plastica nei contenitori e punti di raccolta corretti.

100% fibre biodegradabili e imballaggi riciclabili

Abbiamo a cuore il tema della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente ed è per questo che ricerca e innovazione sono alla base di ogni prodotto. I fazzoletti Tempo Natural & Soft sono realizzati con il 100% di fibre biodegradabili si prendono cura dell’ambiente perché gli imballaggi sono realizzati con oltre il 30% di plastica riciclata. La sostenibilità è una nostra priorità e stiamo lavorando per rendere le confezioni interamente riciclabili.

Quando le aziende fanno la loro parte, anche i consumatori possono la differenza. La quantità di plastica che ricicliamo dipende dalla quantità di plastica che acquistiamo ma con pochi e semplici accorgimenti possiamo vivere in modo più sostenibile per amare e preservare il pianeta.


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o