Gli imballaggi in plastica sono dannosi per l’ambiente? Dati su cui riflettere

Gli imballaggi in plastica sono dannosi per l’ambiente? Dati su cui riflettere
Tempo Fazzoletti Protect

È logico pensare come tutta la plastica sia dannosa per l'ambiente, ma quali sono i reali danni della plastica e degli imballaggi? Scopri qui la differenza tra imballaggi in plastica ecologica e quelli in plastica non riciclabile.

I vantaggi degli imballaggi in plastica

L'uso di imballaggi di plastica non è necessariamente negativo. Ecco alcuni vantaggi:

  • Prevengono la diffusione di rifiuti. Aiutano a evitare la fuoriuscita di un prodotto dalla propria confezione in maniera sicura.
  • Proteggono dai danni. Mantengono gli oggetti fragili al sicuro durante il trasporto.
  • Prevengono la contaminazione. Proteggono i prodotti da danni o contaminazioni dovute a gas, umidità, luce, insetti e altri microrganismi.
  • Garantiscono la conservazione. Permettono ai prodotti di conservarsi più a lungo.

La stessa plastica ha degli aspetti positivi. Ecco alcuni dei vantaggi della plastica:

  • È infrangibile. A differenza del vetro, la plastica non si rompe con la stessa facilità.
  • È igienica. La plastica aiuta a fermare eventuali contaminazioni perché facile da sigillare, un vantaggio sfruttato particolarmente per i presidi medici, come le siringhe sterili.
  • È sicura. La plastica può essere utilizzata anche in meccanismi di sicurezza, come le serrature a prova di bambino.
  • È leggera e resistente. Poiché è più leggera e più sottile di altri materiali, la plastica occupa meno spazio nei tir e negli aerei, causando di conseguenza minori emissioni.
  • Alcuni tipi di plastica sono riciclabili. I tipi di plastica riciclabili possono essere utilizzati per realizzare nuovi prodotti. Riciclare vaschette di plastica per conservare gli alimenti o riutilizzarle per i lavoretti ai bambini è un ottimo modo per ridurre l’impatto sull’ambiente.

Gli svantaggi degli imballaggi in plastica

Qual è il reale impatto ambientale di un imballaggio di plastica? Gli imballaggi realizzati con materie plastiche non riciclabili finiscono in discarica o nei termovalorizzatori. La maggior degli imballaggi di plastica che utilizziamo quotidianamente è realizzata in polietilene o polipropilene, un tipo di plastica diffusamente riciclata in molti paesi europei. È dunque fondamentale migliorare i sistemi di raccolta e incoraggiare i consumatori al riciclo degli imballaggi di plastica.

Quali sono i migliori imballaggi di plastica?

Indubbiamente, il miglior tipo di imballaggio è quello in plastica ecologica, ovvero realizzato con materiali rinnovabili o di riciclo e che può essere a sua volta riciclato. Le bottiglie di plastica riciclabili, ad esempio, possono essere trasformate in qualsiasi cosa, dai tappeti alle piastrelle, da un tavolo a un tubo isolante, fino ai contenitori per il detersivo.

Tempo e il riciclo degli imballaggi di plastica

Gli imballaggi dei prodotti Tempo sono riciclabili e il nostro scopo è quello di incrementare l'utilizzo di materiali riciclati nei nostri imballaggi. L'imballaggio di plastica per i nostri prodotti di largo consumo è già costituito per il 33% da plastica riciclata e abbiamo sostituito l'apertura in plastica delle nostre scatole di fazzoletti con una di carta. Entro il 2026 aspiriamo ad avere il 100% di riciclabilità e l'85% di materiali rinnovabili o riciclati.

Imballaggi in plastica ecologica e imballaggi in carta: il confronto

Nonostante si ritenga che la carta sia preferibile alla plastica, l'imballaggio di carta non è necessariamente il migliore. L'impatto degli imballaggi di carta sulle emissioni di CO2 deve essere valutato attentamente di volta in volta, prima di poter concludere che sia il migliore. Per i nostri prodotti, infatti, utilizziamo tanto gli imballaggi in carta quanto quelli in plastica.

Noi di Tempo stiamo valutando attentamente anche altri tipi di imballaggi in carta per poter diminuire le nostre emissioni di CO2, senza però pregiudicare la sicurezza e l'igiene dei nostri prodotti.

Gli imballaggi in plastica garantiscono l’igiene, la sicurezza e la facilità di utilizzo dei prodotti, riducendo al minimo gli sprechi. Tuttavia, il passaggio alla carta può rivelarsi una soluzione di imballaggio più sostenibile in certi casi. Ad esempio, abbiamo già sostituito l'apertura in plastica delle nostre scatole di fazzoletti con un'alternativa di carta, in modo che la scatola di cartone possa essere riciclata interamente senza la necessità di separare l'apertura di plastica dal resto della scatola.

Adesso che hai maggiori informazioni sugli imballaggi in plastica riciclata, potrai fare delle scelte più ecosostenibili, senza necessariamente sacrificare la sicurezza e l'igiene dei tuoi prodotti.


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o