Viaggiare da soli per la prima volta: 7 consigli per una vacanza da soli

Viaggiare Da Soli
Tempo Fazzoletti Classic

Che tu ti stia imbarcando in un viaggio alla scoperta di te stesso, verso una spiaggia esotica o per un’avventura in una destinazione da sogno, fare un viaggio da solo è esaltante e mette allo stesso tempo un po’ di apprensione. Puoi contare solo su di te e per questo è importante essere ben organizzati. Con i nostri consigli di viaggio, non vedrai l’ora di partire e passare del tempo in compagnia di te stesso.

1. Consigli per un lungo viaggio in aereo

Partire in vacanza da soli significa dover ricordare da sé tutto ciò di cui avrai bisogno durante la vacanza per evitare qualunque intoppo…oltre naturalmente a biglietti e passaporto. Questa lista ti aiuterà ad essere sempre pronto:

  • Controlla bene l’orario di apertura del gate e fai in modo di arrivare in aeroporto con un po’ d’anticipo.
  • Evita sorprese prima del volo e informati sulle regole della compagnia aerea con la quale viaggerai (conoscere le procedure di check-in e restrizioni sul bagaglio è una mossa a tuo vantaggio).
  • Porta in aereo ciò di cui hai bisogno per non annoiarti (un tablet per guardare un film, un libro o la tua musica preferita).

2. L’essenziale

Biglietti e passaporto a parte, ci sono altre cose assolutamente essenziali da ricordare per viaggiare da soli, specie se è la prima volta:

  • Farmaci e assicurazione medica
  • Una lista su carta con i contatti d’emergenza in caso il tuo telefono resti senza batteria
  • Visto e altri importanti documenti di viaggio

Fotocopia tutti i documenti in caso gli originali vengano smarriti.

 3. Porta con te qualcosa che ti ricordi casa

Uno dei migliori consigli per viaggiare da soli è quello di portarsi dietro qualcosa che ricordi casa perché, per quanto viaggiare da sola o da solo sia esaltante, la nostalgia di casa potrebbe farsi sentire. Una foto, un bel maglione confortevole e persino un giocattolo d’infanzia saranno un grande aiuto nei momenti più solitari.

Metti in valigia un paio di pacchetti di fazzoletti Tempo. Morbidi e resistenti, sono indispensabili in un viaggio in solitaria, per soffiarsi il naso, asciugare le lacrime o ripulire piccole ferite. I compagni d’avventura indispensabili sui quali puoi sempre contare.

4. Trova una sistemazione prima di partire

Tutti coloro che sanno bene come viaggiare da soli offrono lo stesso consiglio: trovare una sistemazione prima di partire. In questo modo potrai effettuare tutte le tue ricerche comodamente da casa tua e tenere sotto controllo il tuo denaro e l’alloggio scelto, piuttosto che ritrovarti allo sbaraglio una volta giunto a destinazione.

5. Pensa come un ‘local’

Le guide turistiche sono interessanti ma se vuoi davvero vivere un’esperienza unica, osserva la gente del posto e frequenta i posti che frequentano loro. Solo così troverai i migliori ristoranti e una serie di luoghi incredibili che altrimenti non avresti mai visto. Ricorda solo di effettuare qualche ricerca prima di partire per esplorare in maniera sicura.

6. Concediti del tempo per ambientarti

Appena giunto a destinazione potresti sentirti spaesato, perciò concediti un po’ di tempo per ambientarti, soprattutto dopo un lungo viaggio in aereo. Per quanto entusiasta tu possa essere, fare tutto e subito non è certo la strategia più adatta. Una delle regole del viaggiare da soli comporta innanzitutto familiarizzare col luogo, riposarsi quando si è stanchi e prendersela con comodo… soprattutto quando il jet lag ci si mette di mezzo a complicare le cose.

7. Vivi l’esperienza appieno

Infine, divertiti! Parla con la gente del posto, unisciti agli altri viaggiatori e immergiti nella cultura e nel linguaggio locale. Inoltre, memorizzare questi consigli per viaggiare da soli prima di partire ti eviterà preoccupazioni una volta giunto a destinazione, lasciandoti libero di goderti il tuo viaggio.


L'articolo è stato utile?Grazie per il tuo feedback!
o